GIROVAGANDO IN TOSCANA

Firenze-Ponte-VecchioFirenzeLucca1Pisa1Sguardo-su-Firenze

 

LA LUNIGIANA
La Lunigiana è una terra di boschi di castagni, borghi antichi, percorsi dai pellegrini lungo la via Francigena, di castelli e di uomini che dall’antichità l’hanno popolata scolpendo sulla pietra il loro passaggio, di cui ci hanno lasciato un esempio suggestivo nelle Statue Stele. (Km 18)

LA VERSILIA: FORTE DEI MARMI, PIETRASANTA E VIAREGGIO
Ancora oggi la Versilia è la terra del divertimento, del mito degli anni Sessanta e della “Dolce vita”, dell’estate infinita e di tutto ciò che ruota attorno alle vacanze.
Il sole, lo splendido mare ed il pazzo Carnevale tra i più famosi nel mondo.
A Forte dei Marmi, Marina di Pietrasanta, Capitale della Versilia storica e città di fonderie ed artisti, Camaiore e Viareggio il turismo è tappa obbligata, in ogni stagione. (a 15 Km)

LE CITTÀ D’ARTE: LUCCA, PISA, PISTOIA E FIRENZE
Queste mete rappresentano un itinerario alla scoperta tra i più pregiati gioielli di una collezione incomparabile: tanto è considerata la Toscana e le città di Firenze, Pisa e Lucca.
Firenze, universalmente riconosciuta tra le città d’arte più importanti del mondo, Pisa, famosa per la sua straordinaria Piazza dei Miracoli con la leggendaria Torre Pendente e Lucca, con le sue possenti mura a protezione del centro storico, e le bellissime ville signorili nelle colline antistanti la città.

Firenze, circondata dai colli della valle dell’Arno, riassume in sé tutte le forme di bellezza e fonde armoniosamente l’arte e la vita.
La piazza Duomo, la piazza della Signoria, il museo degli Uffizi, ponte Vecchio e il museo di S. Marco sono le tappe obbligate nella visita della città, ma basta guardarsi intorno e scoprirne ad ogni angolo una nuova sfaccettatura.
Nei dintorni si possono visitare la Certosa, Impruneta, una cittadina di origine etrusca, e tre ville rinascimentali, antiche residenze dei Medici.

Lucca è una piccola città d’arte molto tranquilla, tracciata sopra le antiche mura del XVI e XVII secolo, dove si addensano chiese e palazzi.
Principali tappe della visita sono il duomo, la chiesa di San Michele e la passeggiata nella città vecchia.
Nei dintorni si possono visitare la Villa Reale di Marlia, con i magnifici giardini del XVII secolo, e la Villa di Camigliano, villa del cinquecento con giardini abbelliti da giochi d’acqua, grotte e ninfei.

A Pisa insigni monumenti medioevali richiamano alla mente la potenza e lo splendore artistico dell’antica repubblica marinara.
Tappa obbligatoria: la piazza del Duomo, chiamata comunemente “piazza dei Miracoli”.
Nei dintorni è possibile visitare la Certosa di Pisa e S. Pietro a Grado, una basilica romanica in bel calcare dorato.

Pistoia è ricca di monumenti di notevole importanza artistica. La Piazza del Duomo con la Cattedrale, il Campanile in stile romanico, il Battistero trecentesco, l’ex Palazzo dei Vescovi, il Palazzo Pretorio, il Palazzo di Giano o del Comune, con una bella facciata ornata di bifore e trifore. Completano la piazza l’ex chiesa di Santa Maria Cavaliera e la massiccia torre medioevale di Catilina, alta 30 metri.
Molto interessante la “piazzetta della Sala”, dove si svolge da secoli il mercato degli ortaggi, con al centro il pozzo in marmo detto “del Leoncino”.